dal Bongani a St. Lucia

Alle 8:00 partiamo! I primi dieci km sono di strada sterrata, all’interno della zona protetta e incontriamo di tutto: rinoceronte, zebre, scimmie…Proseguiamo per quasi 600 km tra foreste di alberi altissimi e abeti: sembrava di stare in Svizzera!!! Giriamo intorno allo Swaziland passando dalla regione del Mpumalanga al KwaZulu-Natal. Nel tardo pomeriggio siamo a S. Lucia. Questa piccola cittadina l’abbiamo scelta per poter andare a visitare tre parchi interessanti: l’iSimangaliso e lo Hluhluwe-iMfolozi Park. L’albergo, il Serene Estate è bello, moderno, e accogliente, la proprietaria ci fa accomodare per gestire insieme a noi le attività che faremo nei giorni di permanenza che provvederà lei a prenotare. Andiamo a vedere il tramonto sulla spiaggia e ci soffermiamo a osservare la luna piena che è di un rosso incredibile!!! Un grande cartello posto all’ingresso dell’arenile, da noi inizialmente ignorato, avvisa che è pericoloso muoversi a piedi di notte, perché lungo le strade si possono aggirare ippopotami e coccodrilli. Panico assoluto, poi di corsa verso la macchina. Le stradine del piccolo paese sono invase da cartelli che indicano la possibilità di incontrare ippopotami, animali piuttosto pericolosi, infatti in Sud Africa sono la prima causa di morte.