Giordania

Visita del Regno Hashemita per il capodanno 2013-2014, con la visita della Capitale Amman e della sua Cittadella con il teatro romano, il Tempio di Ercole e i resti delle differenti dominazioni.

Una giornata trascorsa a visitare il sito archeologico di Jerash con l’imponente porta di Adriano, il Cardo Massimo e i suoi decumani, i templi di Giove ed Artemide, le terme il foro e i suoi teatri.

una breve visita al sito del Monte Nebo dove Mosè ebbe la visione della terra promessa che non avrebbe mai potuto toccare.

la visita della città di Madaba, per visitare la chiesa  di San Giorgio al cui interno c’è un celebre mosaico bizantino  chiamato Mappa di Terrasanta, poiché raffigura l’itinerario per raggiungere Gerusalemme attraverso oltre centocinquanta località. Il mosaico è corredato di  didascalie in greco, che segnano i principali siti biblici del medio Oriente, dall’Egitto alla Palestina. In origine il mosaico era formato da circa due milioni di tessere, di cui solo un terzo è giunto sino a noi.

Una giornata per la visita del sito archeologico di Kerak,con l’imponente fortezza costruita dai Crociati.

Due giorni per visitare il sito di Petra  ed i suoi palazzi scavati nell’Arenaria dai Nabatei ed uno per visitare la piccola Petra dove i Nabatei gestivano le Carovane che provenivano dal Wadi Rum.

Un fine d’Anno nel Wadi Rum (famoso per le riprese del film Lawrence d’Arabia) dove abbiamo dormito in un campo tendato molto bello.

Una sosta ristoratrice sulle rive del Mar Morto dove tra fanghi e bagni nelle salatissime acque dove è impossibile affondare.
l’elenco delle fotografie:

la Citadel di Amman Jerash Gerasa la Fortezza di Kerak
Madaba e il mosaico della Terra Santa Il Monte Nebo Petra
Piccola Petra/a> il deserto del Wadi Rum il Mar Morto