los angeles

Partiamo da qui per fare un giro dei parchi californiani, di visitare las vegas e di arrivare a San Francisco. un giro per la città per vedere Beverly Hills, La spiaggia di Santa Monica con i suoi Baywatch, il Kodak Theatre, i boulevard e perchè no gli Universal Studios. Piacevole scoprire un tempio indù tra le colline dietro la città

California 2013

Fotografie

Los AngelesGrand CanyonAntelope CanyonMonument ValleyLas VegasZion e Bryce ParkSan FranciscoAlcatrazNoi Due


Viaggio che abbiamo volentieri ripetuto per accompagnare i nostri ragazzi a vedere e visitare una parte della West Coast. Primi giorni trascorsi a Los Angeles per vedere Hollywood, Beverly Hills, Venice Beach e Santa Monica, l’Hollywood Boulevard, il Sunset Boulevard, gli Universal Studio. Successivamente via verso Phoenix per proseguire verso Sedona, l’Antelope Canyon, il Gand Canyon e la Monument Valley, passaggio veloce per vedere lo Zion Park e il Bryce Canyon per arrivare a lucidarsi gli occhi con la scintillante Las Vegas. Ultimi giorni trascorsi a visitare San Francisco, con le sue bellissime strade, il Golden Gate, Castro e Chinatown, Sausalito e Twin Peaks, non ultimo una giornata a visitare la bellissima isola di Alcatraz mentre nella baia sfilavano veloci le imbarcazione dell’America’s Cup

Los Angeles

Tappa fissa dei nostri viaggi verso le Hawaii, è stata, inizialmente, una città eccitante e avvincente per la sua storia e per il fascino che emana dalle sue strade famose e dai luoghi visti e conosciuti attraverso i bellissimi film prodotti a Hollywood. Ha perduto via via il suo fascino, fino a diventare, ai nostri occhi, una caotica città Americana che offre ben poco al visitatore se non i suoi parchi a tema (Universal Studio, MGM, Disneyland ecc) le sue lunghissime spiagge piene di Baywatchers, le sue larghissime highways e le favolose ville di Beverly Hills. Bello e interessante è stato vistarla e percorrere le sue belle strade :Rodeo Drive, Hollywood Bl, Sunset Bl ; visitare il Kodak theater o il teatro Cinese; fotografare il walk of Fame, le impronte degli attori; passeggiare sulla sabbia di Venice Beach o Malibù. Per noi però non ha nulla a che vedere con San Francisco, ad esempio, o con New York.

L’esserci passati a pochi giorni dalla cerimonia degli Oscar ci ha permesso di vedere e toccare con mano i preparativi della festa dell’Accademy.