De Hoop giorni 2 e 3

De Hoop giorni 2 e 3

Due giorni dedicati ad immergerci nella natura più assoluta, breve tragitto in macchina fino al parcheggio di Koppie Allen (stazione del Whale trail) da li zaino in spalla ci siamo diretti verso le dune che costeggiano la baia ed abbiamo camminato per quasi tutta la giornata, fermandoci in posti con una buona visuale del tratto di mare e protetti dal venticello robusto che spirava da nord ovest, per fare le foto alle Balene Franche Australi che stavano allattando i loro piccoli (si fa per dire visto che pesano svariate tonnellate) a poche decine di metri dalla spiaggia.

Abbiamo anche fotografato gli esemplari, che un poco più al largo, si esercitavano nelle loro principali forme comunicative quali il Breaching, il Sailing o il LogTailing. Abbiamo mangiato al sacco ed abbiamo ripreso a caminare e fotografare, gabbiani, cormorani, balene, uccelli e le Cavie del Capo.
Prima del Tramonto siamo rientrati a Koppie Allen per gustarci il sole scendere dietro le dune, abbiamo ripreso l’auto e siamo rientrati nel Cottage circondati dai soliti Bontebok e Eland.
Il giorno successivo abbiamo dedicato un po’ di tempo a percorrere uno dei sentieri che costeggiano il grande lago che una volta sfociava nel mare e che ora è isolato da una striscia di sabbia. Anche in questo caso abbiamo visto tanta fauna e potuto ammirare una flora particolare che in questi luoghi viene chiamata Fynbos ed è simile alla nostra macchia mediterranea. Siamo tornati a Koppie Allen per salutare le Balene franche Australi e prima del tramonto siamo tornati in riva al lago per fotografare gli Aironi che tornano al nido. Un’abbondante cena accompagnata da un ottimo shiraz sudafricano, per dire addio ad un posto unico e indimenticabile come la riserva naturale di De Hoop.