Albany

Via verso Albany tappa intermedia del nostro rientro a Boston. Lasciamo a malincuore gli Adirondacks e il loro stupendo paesaggio, immaginando come sarà durante il fall foliage. Elisa si mette alla guida e affronta con sicurezza la highway 87 S tra boschi, laghetti, campi da golf e montagne bellissime. Sosta per fare un po’ di spesa, poi dritti verso Albany. Arrivo intorno alle 16: check in con una simpatica ragazza di colore, poi in giro per la città. Ci meraviglia vedere la capitale dello stato di New York vuota, con poca gente che passeggia, ma anche pochissime macchine che circolano: fosse che fosse la paura dell’uragano? Comunque non la troviamo particolarmente piacevole: il centro è costellato di edifici di diverso stile, chiese di tutti i tipi e monumenti a qualsiasi cosa. Mah…forse l’università è l’edificio più bello! Il teatro è all’interno di una sorta di portauovo gigantesco. Forse merita un’altra visita, magari di qualche giorno, per apprezzarla meglio! Non siamo riusciti a vedere la parte che costeggia il fiume Hudson.