Jaipur

città rosa — Palazzo dei Venti — Jahl Mahal — Amber — City Palace

È famosa anche con il nome di “città rosa”, per il colore predominante delle sue abitazioni.
La città è ricca di monumenti, alcuni dei quali molto belli. Il più strano è il Jantar Mantar che altro non è che un osservatorio astronomico all’aria aperta i cui enormi strumenti astronomici sono costruiti in pietra. Da segnalare l’Hawa Mahal (comunemente chiamato Palazzo dei Venti): costruito nel 1799, è un palazzo di otto piani la cui facciata, in arenaria rosa, comprende quasi mille fra nicchie e finestre, tutte finemente lavorate a merletto. Serviva da osservatorio dal quale le donne di corte, non viste, potevano assistere alla vita della città.
Nelle vicinanze della città di Jaipur, su un’altura, sorge il palazzo fortezza di Amber (la cui costruzione iniziò nel 1592) che ha una facciata solenne ed austera, mentre gli interni sono fastosi, eleganti e raffinati.
I turisti vengono fatti salire, sui ripidi bastioni, a dorso d’elefante, la maggior parte dei quali hanno proboscidi stupendamente dipinte. Stupenda e scenografica la terrazza d’entrata, di un bianco accecante. Questa terrazza, nella parte che guarda la gola, è coperta da una fila di colonne con capitelli a forma di elefante. Le pareti ed il soffitto sono finemente lavorati a specchio, mentre stupende finestre intarsiate si aprono sul lago sottostante.
Il City Palace, tuttora residenza del Maharaja di Jaipur, è un enorme e complesso palazzo con numerosi cortili, due musei ed un’armeria.
La classica gita al Forte Amber a dorso di elefante è da fare sicuramente