Oxford

una visita professionale alla sede della Soc. Sophos per approfondire le loro realizzazioni sulla sicurezza informatica. Oxford (pronuncia [ˈɒksfərd]) è una città di 149.800 abitanti (censimento 2005) del Regno Unito, nella contea dell’Oxfordshire in Inghilterra. È sede dell’Università di Oxford, la più antica università del mondo anglosassone, e dell’Ashmolean Museum.
È conosciuta come “la città dalle sognanti guglie”, un termine coniato da Matthew Arnold per l’armonica architettura degli edifici dell’università. A differenza di Cambridge, Oxford è una città industriale, in particolare per la produzione di automobili nel sobborgo di Cowley.
Il nome della città è composto da due parole: Ox (= bue) e ford (= guado) che significa appunto “guado dei buoi”. La presenza dell’Università di Oxford comporta un grande afflusso di studenti che nel week-end si rigetta nelle strade animando la città.

Una visita veloce alla sede dell’università e alla città.

 

a professional visit to the headquarters of Sophos to deepen their achievements on computer security. Oxford (pronounced [ɒksfərd]) is a city of 150,000 inhabitants in the United Kingdom, in the county of Oxfordshire in England. It is home to the University of Oxford, the oldest university in the English-speaking world, and the Ashmolean Museum.
It is known as the “city of dreaming spiers”, a term coined by Matthew Arnold in reference to the harmonious architecture of the university buildings. Unlike Cambridge, Oxford is an industrial city, in particular for the production of cars in the suburb of Cowley.
The city’s name is composed of two words: Ox and Ford which means “ford of the oxen.” The presence of the University of Oxford involves a large influx of students that on the weekend flowing in the streets, animate the city.

A quick visit of the buildings of the university and of the city.