Franz Ioseph Glacier – Queenstown

Partenza da Franz Ioseph dopo una buona colazione e sosta per visitare il ghiacciaio con l’omonimo nome del paese (veramente è il contrario, è il paese che ha lo stesso nome del ghiacciaio) passeggiata di un’ora e mezza lungo il torrente morenico fino alla lingua più vicina. Paesaggio stupendo con scorci bellissimi e cascate a profusione.

Si riparte alla volta di Queenstown, la regina delle Alpi neozelandesi, strade con qualche tratto complicato dalla presenza di ghiaccio e dell’immancabile ghiaino, tortuose e con diversi saliscendi. Arriviamo a Queenstown dove ci accoglie un freddo glaciale (scenderà nella notte fino a -6°).
domani ci trasferiamo sul Lago di Te Anau.